• News Immagine Anteprima
  • Home
  • In evidenza
  • Auto elettrica, inizia il piano per le ricariche. Enel: in due anni 15.000 impianti

Covid e DL Ristori: Confartigianato spinge per la riduzione dei costi dell’energia elettrica

Nell’ambito del DL Ristori in discussione è stata inserita la proposta di Confartigianato tesa ad ottenere la riduzione degli oneri delle bollette elettriche. In particolare la proposta riguarda la riduzione delle voci in bolletta identificate come “trasporto e gestione del contatore” e “oneri generali di sistema”, particolarmente significative in termini di costi da sostenere.

Va detto che grazie all’azione di Confartigianato, la proposta emendativa al DL ristori di cui sopra, approvata in sede di Commissione Bilancio e Finanze del Senato, insieme ad altre proposte di Confartigianato, è stata recepita da tutte le forze politiche (maggioranza e opposizione). Si auspica medesimo atteggiamento in aula da parte dei Senatori e successivamente alla Camera dei Deputati.

Il provvedimento, se approvato definitivamente, dovrebbe rimandare a un successivo intervento di ARERA, relativo almeno per i mesi di novembre e dicembre 2020, per la “riduzione della spesa sostenuta dalle utenze elettriche connesse in bassa tensione diverse da usi domestici”.

Il DL Ristori deve essere convertito in legge entro il 28/12/2020.